0

Borsellino e Falcone, amici goliardici

Il documento che vedete qui a lato è eccezionale. Non solo per il suo autore, il giudice Paolo Borsellino, e per il suo destinatario, il giudice Giovanni Falcone. Ma soprattutto perché contiene parolacce, e in un modo raro. Nel suo… Continue Reading

0

Formigoni, il Vangelo e le parolacce

Ieri ho letto una frase del senatore Roberto Formigoni che mi ha fatto sobbalzare sulla sedia. Ha detto: “Dove sta scritto nel Vangelo che non bisogna dire parolacce? No: il Vangelo dice che bisogna trattare gli altri con carità“. L’episodio… Continue Reading

9

Nero di troia e bernarda: la lista dei vini osè

Come accompagnare un menu fatto di portate volgari (l’ho raccontato qui), se non con una cantina adeguata? Il mondo dei vini (e degli alcolici in generale) riserva notevoli sorprese agli appassionati di parolacce e di goliardia: l’alcol libera i freni inibitori, e un nome… Continue Reading

0

Cazzetti, grattaculi e tette di vergine: le parolacce a tavola

Si può parlare di cibo e parolacce? In effetti, un legame fra alimenti e volgarità c’è: per descrivere una donna attraente, la definiamo una “bella gnocca“, e in portoghese comer (mangiare) significa anche scopare. Del resto, fu Freud a scoprire che la… Continue Reading