1

Caspita! Gli eufemismi, parolacce col “lifting”

“Caspita, mi hai rotto i cosiddetti!! Ma vaffancuore!!”. Diciamo la verità: gli eufemismi – le versioni addolcite delle parolacce – sono ridicoli. Come le foglie di fico nei dipinti di nudo, tentano di nascondere le “vergogne”, ma così le fanno… Continue Reading

0

Ti insulto, ma con garbo

“Sdraiati, vorrei schiacciarti per vedere se davvero mi porti fortuna…”. Ci sono insulti che possono essere tanto pesanti quanto garbati: perché non usano parolacce. Fanno parte di una categoria (le non-parolacce o “turpiloquio negativo”) di cui ho già parlato nel… Continue Reading